Pale di San Martino: Italy's Most Beautiful Mountain Landscape

ITA:

Pale di San Martino: Le Più Belle Montagne d'Italia
Pale di San Martino Dolomites Italy

Use player to listen to Italian version

English

The largest mountain group in the Dolomites, and arguably one of the most beautiful, the Pale di San Martino extend for 240 square km in eastern Trentino and part of the province of Belluno in Veneto, northern Italy.

They formed 300 million years ago, and today they are the setting of a much beloved tourist area.

The Pale are mountains of coral origin. About 300 million years ago, in a calm and shallow sea, huge colonies of corals multiplied and ended up creating cliffs higher than 1,000 meters. When they surfaced, the coral reefs began being shaped by weather factors, resulting in the magnificent spires, peaks and edges we admire today.

The Pale di San Martino, and the Dolomites in general, started attracting travelers and mountaineers in the 19th century. The highest peaks are above 3,000 meters, and include the Vezzana, Cimon della Pala, Cima dei Bureloni and Cima di Focobon.

But perhaps what fascinates the most of this group is the Altopiano di San Martino, a 50-square-kilometer expanse bare rock located at an altitude between 2,500 and 2,800 meters that seems to have no end.

Part of the Pale group is included in the territory of the Paneveggio - Pale di San Martino Natural Park, where active travelers will find numerous hiking trails with ever breathtaking views of the mountains.  Summer is the ideal time to visit the park, when you can admire the different species of flowers, plants and animals.

In winter, the area is frequented by skiers who enjoy the slopes of the ski area San Martino di Castrozza - Passo Rolle, part of the renowned Dolomiti Superski area.

Italian

Le Pale di San Martino sono il gruppo montuoso più esteso delle Dolomiti, e probabilmente uno dei più belli; si estendono per 240 chilometri quadrati nel Trentino orientale e in parte della provincia di Belluno in Veneto, nel nord Italia.

Si sono formate 300 milioni di anni fa e oggi fanno da cornice ad un'area turistica molto amata.

Le Pale sono montagne di origine corallina. Circa 300 milioni di anni fa, in un mare calmo e poco profondo, enormi colonie di coralli si moltiplicarono  fino a creare scogliere alte più di 1.000 metri. Quando furono emerse, le barriere coralline iniziarono a essere modellate dai fattori atmosferici, dando luogo a quelle magnifiche guglie, cime e spigoli che ammiriamo oggi.

Le Pale di San Martino e le Dolomiti in generale iniziarono ad attrarre viaggiatori e alpinisti nell'Ottocento. Le vette più alte superano i 3.000 metri e comprendono la Vezzana, il Cimon della Pala, la Cima dei Bureloni e la Cima di Focobon.

Ma forse ciò che affascina di più di questo gruppo è l'Altopiano di San Martino, una distesa di 50 chilometri quadrati di roccia nuda situata a un'altitudine compresa tra i 2.500 e i 2.800 metri che sembra non aver fine.

Parte del gruppo delle Pale è inclusa nel territorio del Parco Naturale Paneveggio - Pale di San Martino, dove i viaggiatori più sportivi troveranno numerosi sentieri escursionistici con vedute sempre mozzafiato sulle montagne. L'estate è il momento ideale per visitare il parco, quando si possono ammirare le diverse specie di fiori, piante e animali.

In inverno, la zona è frequentata da sciatori che si godono le piste del comprensorio sciistico San Martino di Castrozza - Passo Rolle, parte del rinomato comprensorio Dolomiti Superski.

More Dual Language Articles...