Unesco Sites of Italy: Venice and Its Lagoon

ITA:

Siti Unesco d’Italia: Venezia e la sua laguna
Gondolas on a canal in Venice Italy
English

“Founded in the 5th century and spread over 118 small islands, Venice became a major maritime power in the 10th century. The whole city is an extraordinary architectural masterpiece in which even the smallest building contains works by some of the world's greatest artists such as Giorgione, Titian, Tintoretto, Veronese and others.”

Thus writes Unesco, which inscribed ‘La Serenissima’ in its list of World Heritage sites in 1987.

Venice was born as a consequence of the local populations fleeing Barbarian raids and finding temporary refuge on the islands of Torcello, Jesolo and Malamocco. These settlements expanded, with every small island having its own village, to become permanent. Eventually the islands were organized in an urban system, with a network of canals and rii, water arteries.  

In a very different way from how it is today, the development of Venice and its lagoon landscape is “the result of a dynamic process which illustrates the interaction between people and the ecosystem of their natural environment over time.” 

Not only that: according to Unesco, “Venice is a unique artistic achievement.” The beauty of its landscape inspired countless artists, and the lagoon has one of the highest concentrations of masterpieces in the world, monuments large and small, world-famous and lesser-known, such as San Marco, Palazzo Ducale, Scuola di San Rocco, San Giorgio Maggiore, and many, many more. 

Artists such as Bellini and Giorgione, Tiziano, Tintoretto, Veronese and Tiepolo greatly influenced the development of architecture and monumental arts; they “changed the perception of space, light and color thus leaving a decisive mark on the development of painting and decorative arts in the whole of Europe,” writes Unesco. 

Venice’s habitat is now threatened by irreversible natural and climate changes. In addition, the high tourism pressure on the city has resulted in a partial transformation of its historic center. 

Italian

“Fondata nel V secolo, estesa su 118 piccole isole, Venezia divenne una grande potenza marittima nel X secolo. Tutta la città è uno straordinario capolavoro architettonico in cui anche l'edificio più piccolo contiene opere di alcuni dei più grandi artisti del mondo quali Giorgione, Tiziano, Tintoretto, Veronese e altri.”

Così scrive l'Unesco, che ha inserito "La Serenissima" nel suo elenco dei siti patrimonio mondiale dell’umanità nel 1987.

Venezia nacque quando le popolazioni locali, per sfuggire alle incursioni barbariche, si rifugiarono  temporaneamente sulle isole di Torcello, Jesolo e Malamocco. Questi insediamenti si espansero, con ogni piccola isola che aveva il suo villaggio, fino a diventare permanenti. Con il tempo, le isole furono organizzate in un sistema urbano, con una rete di canali e rii, o arterie d'acqua.

In un modo molto diverso da come è oggi, lo sviluppo di Venezia e del suo paesaggio lagunare è "il risultato di un processo dinamico che illustra l'interazione tra le persone e l'ecosistema del loro ambiente naturale nel tempo".

Non solo: secondo l'Unesco, "Venezia è un risultato artistico unico". La bellezza del suo paesaggio ha ispirato innumerevoli artisti e la laguna ha una delle più alte concentrazioni di capolavori al mondo, monumenti grandi e piccoli, famosi in tutto il mondo e meno conosciuti, come San Marco, Palazzo Ducale, Scuola di San Rocco, San Giorgio Maggiore e molti, molti altri.

Artisti come Bellini e Giorgione, Tiziano, Tintoretto, Veronese e Tiepolo hanno fortemente influenzato lo sviluppo dell'architettura e delle arti monumentali; "hanno cambiato la percezione dello spazio, della luce e del colore, lasciando così un segno decisivo sullo sviluppo della pittura e delle arti decorative in tutta Europa", scrive l’Unesco.

L'habitat di Venezia è ora minacciato da cambiamenti naturali e climatici irreversibili. Inoltre, l’altissima pressione turistica sulla città ha parzialmente modificato il suo centro storico. 

More Dual Language Articles...