Who Was Saint Lucy?

ITA:

Chi era Santa Lucia?
English

Saint Lucy (283–304), was a wealthy young girl who lived in Siracusa, Sicily, at the times of Diocletian persecutions and consecrated herself to God, refusing to marry a pagan and becoming a Christian martyr.

Her would-be husband reported her as a Christian to the governor of Syracuse, Sicily. There are different versions of her story, one claims that the guards sent to punish her were miraculously unable to move her or burn her, took out her eyes with a fork. In another version, Lucia's would-be husband admired her eyes, so she tore them out and gave them to him, saying, "Now let me live to God".

Her feast day is celebrated on the 13th of December and given her martyrdom and her name (which derives from lux, lucis "light") she is the patron saint of those who are blind and, In art, her eyes sometimes appear on a tray she is holding.

Santa Lucia is a saint venerated allover the world and, especially in Italy. A special devotion to St. Lucia is present in the Italian regions of Lombardy, Emilia-Romagna, Veneto, Trentino-Alto Adige, in the North of the country, and Sicily, especially in her hometown of Siracusa. Until 1861 relics of Saint Lucy were venerated in a church dedicated to her in Venice; after its demolition, they were transferred to the church of San Geremia.

On the 13th of every December Saint Lucia's day is celebrated with special masses, processions and large traditional recipes which include home-made pasta and various other Italian dishes. In Sicily they prepare a special dessert of wheat cooked in milk called “cuccia”. The large grains of soft wheat are representative of her eyes and are a treat only to be indulged once a year.

Italian

Santa Lucia (283-304) era una ricca ragazza giovane che viveva a Siracusa in Sicilia ai tempi delle persecuzioni di Diocleziano e che si consacrò a Dio, rifiutando di sposare un pagano e divenendo una martire cristiana.

Il suo aspirante marito la denuncio' come cristiana al governatore di Siracusa, Sicilia. Ci sono diverse versioni della sua storia, si dice che le guardie inviate per punirla fossero stati miracolosamente incapaci di prenderla o bruciarla, cosi' le cavarono gli occhi con una forchetta. In un'altra versione si sostiene che l'aspirante marito ammirasse i suoi occhi, così lei se li strappò e glieli diede dicendo: "Ora lasciami vivere per Dio".

La sua festa si celebra il 13 dicembre e dato il suo martirio e il suo nome (che deriva da lux, lucis "luce") è il patrono di coloro che sono hanno perso la vista e, nelle raffigurazioni artistiche, i suoi occhi a volte appaiono su un vassoio che tiene in mano.

Santa Lucia è una santa venerata in tutto il mondo e soprattutto in Italia. Una particolare devozione per Santa Lucia è presente nelle seguenti regioni italiane Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Trentino-Alto Adige, nel nord del paese, e in Sicilia, soprattutto nella sua città di Siracusa. Fino al 1861 le reliquie di Santa Lucia erano venerate in una chiesa a lei dedicata a Venezia, dopo la sua demolizione, le reliquie sono state spostate nella chiesa di San Geremia.

Il 13 di ogni anno a dicembre Santa Lucia viene festeggiata con speciali messe, processioni e grandi ricette tradizionali che includono pasta fatta in casa e vari altri piatti italiani. In Sicilia si prepara un dolce speciale di grano cotto nel latte chiamato "cuccia". I grandi chicchi di grano tenero sono rappresentativi dei suoi occhi e sono una delizia da gustare una volta all'anno.

More Dual Language Articles...